Davide Cocconi
Davide Cocconi
Davide Cocconi

Davide Cocconi

Perché tanto oziamo e dormiamo vivi, se tanto tanto dobbiamo oziar e dormire in morte?