Riprendiamoci il Natale

Cosa è rimasto delle abitudini, delle usanze, delle emozioni del Natale di quando eravamo bambini?
29 Pin39 Follower
-Corre verso il fornello. La vedo che si mette le mani nei capelli. Lo sento, avverto l’odore di bruciato. Lei impallidisce. Io impallidisco di più. Il ferro è andato. L’ha posizionato troppo presto sulla fiamma. Oppure si è trattenuta troppo a lungo a sbattere le uova. Il ferro per le pizzelle è deceduto. Un ricordo della nonna e della mamma della nonna, ha concluso la sua esistenza, fra le bragie dell’Inferno. (Da "La farina senza calcolatrice"- Riprendiamoci il Natale")

-Corre verso il fornello. La vedo che si mette le mani nei capelli. Lo sento, avverto l’odore di bruciato. Lei impallidisce. Io impallidisco di più. Il ferro è andato. L’ha posizionato troppo presto sulla fiamma. Oppure si è trattenuta troppo a lungo a sbattere le uova. Il ferro per le pizzelle è deceduto. Un ricordo della nonna e della mamma della nonna, ha concluso la sua esistenza, fra le bragie dell’Inferno. (Da "La farina senza calcolatrice"- Riprendiamoci il Natale")

pin 1
- Appena usciamo me le tiro. Le snodo. Le disintegro. Gli specchi non mi piacciono. Li odio. Con la mano, con velocità, tiro la molla e la faccio partire. Prima una, dopo un’altra. Ho un piano perfetto. Aspetto che in macchina siano tutti concentrati a guardare la strada. Mi metto sulla destra, mi faccio più piccina. Ho il cappello dalla mia parte, nessuno se ne accorgerà. - (Da "Il panettone è troppo piccolo" - Riprendiamoci il Natale, dicembre 2013)

- Appena usciamo me le tiro. Le snodo. Le disintegro. Gli specchi non mi piacciono. Li odio. Con la mano, con velocità, tiro la molla e la faccio partire. Prima una, dopo un’altra. Ho un piano perfetto. Aspetto che in macchina siano tutti concentrati a guardare la strada. Mi metto sulla destra, mi faccio più piccina. Ho il cappello dalla mia parte, nessuno se ne accorgerà. - (Da "Il panettone è troppo piccolo" - Riprendiamoci il Natale, dicembre 2013)

pin 1
Filomena e la sua bellezza. Filomena e la sua giovinezza. Filomena e la sua solitudine.

Filomena e la sua bellezza. Filomena e la sua giovinezza. Filomena e la sua solitudine.

pin 1
Queste pagine: Riprendiamoci il Natale

Queste pagine: Riprendiamoci il Natale

pin 1
- Appena usciamo me le tiro. Le snodo. Le disintegro. Gli specchi non mi piacciono. Li odio. Con la mano, con velocità, tiro la molla e la faccio partire. Prima una, dopo un’altra. Ho un piano perfetto. Aspetto che in macchina siano tutti concentrati a guardare la strada. Mi metto sulla destra, mi faccio più piccina. Ho il cappello dalla mia parte, nessuno se ne accorgerà. - (Da "Il panettone è troppo piccolo" - Riprendiamoci il Natale, dicembre 2013)

- Appena usciamo me le tiro. Le snodo. Le disintegro. Gli specchi non mi piacciono. Li odio. Con la mano, con velocità, tiro la molla e la faccio partire. Prima una, dopo un’altra. Ho un piano perfetto. Aspetto che in macchina siano tutti concentrati a guardare la strada. Mi metto sulla destra, mi faccio più piccina. Ho il cappello dalla mia parte, nessuno se ne accorgerà. - (Da "Il panettone è troppo piccolo" - Riprendiamoci il Natale, dicembre 2013)

- Devo bere lo sciroppo e stare al caldo. È un ordine. Obbedisco. D'altronde non sono in una favola. Tutti i miei piani sono saltati. Sarebbe stato più divertente trovare il lupo. (Da: "Una bambina, due bambine, un pomeriggio" - Riprendiamoci il Natale, dicembre 2013)

- Devo bere lo sciroppo e stare al caldo. È un ordine. Obbedisco. D'altronde non sono in una favola. Tutti i miei piani sono saltati. Sarebbe stato più divertente trovare il lupo. (Da: "Una bambina, due bambine, un pomeriggio" - Riprendiamoci il Natale, dicembre 2013)

-Corre verso il fornello. La vedo che si mette le mani nei capelli. Lo sento, avverto l’odore di bruciato. Lei impallidisce. Io impallidisco di più. Il ferro è andato. L’ha posizionato troppo presto sulla fiamma. Oppure si è trattenuta troppo a lungo a sbattere le uova. Il ferro per le pizzelle è deceduto. Un ricordo della nonna e della mamma della nonna, ha concluso la sua esistenza, fra le bragie dell’Inferno. (Da "La farina senza calcolatrice"- Riprendiamoci il Natale")

-Corre verso il fornello. La vedo che si mette le mani nei capelli. Lo sento, avverto l’odore di bruciato. Lei impallidisce. Io impallidisco di più. Il ferro è andato. L’ha posizionato troppo presto sulla fiamma. Oppure si è trattenuta troppo a lungo a sbattere le uova. Il ferro per le pizzelle è deceduto. Un ricordo della nonna e della mamma della nonna, ha concluso la sua esistenza, fra le bragie dell’Inferno. (Da "La farina senza calcolatrice"- Riprendiamoci il Natale")

Che racconti sono? Un po' balordi e un po' di riflessione. Tenete compagnia alla signora Mentasecca mentre è impegnata nelle ultime azioni di shopping. Sì, ma non lasciate da solo suo marito, il Signor Mentasecca appunto. Chissà cosa combinerà in quel negozio.  http://www.amazon.it/Riprendiamoci-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1387802191&sr=8-1&keywords=concetta+d%27orazio

Che racconti sono? Un po' balordi e un po' di riflessione. Tenete compagnia alla signora Mentasecca mentre è impegnata nelle ultime azioni di shopping. Sì, ma non lasciate da solo suo marito, il Signor Mentasecca appunto. Chissà cosa combinerà in quel negozio. http://www.amazon.it/Riprendiamoci-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1387802191&sr=8-1&keywords=concetta+d%27orazio

heart 1
speech 1
Non sono storie che "scadono" ma è bello leggerle in questi giorni. Che racconti sono? Un po' balordi e un po' di riflessione. Tenete compagnia alla signora Mentasecca mentre è impegnata nelle ultime azioni di shopping. Sì, ma non lasciate da solo suo marito, il Signor Mentasecca appunto. Chissà cosa combinerà in quel negozio.  http://www.amazon.it/Riprendiamoci-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1387802191&sr=8-1&keywords=concetta+d%27orazio

Non sono storie che "scadono" ma è bello leggerle in questi giorni. Che racconti sono? Un po' balordi e un po' di riflessione. Tenete compagnia alla signora Mentasecca mentre è impegnata nelle ultime azioni di shopping. Sì, ma non lasciate da solo suo marito, il Signor Mentasecca appunto. Chissà cosa combinerà in quel negozio. http://www.amazon.it/Riprendiamoci-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1387802191&sr=8-1&keywords=concetta+d%27orazio

Non sono storie che "scadono" ma è bello leggerle in questi giorni. Che racconti sono? Un po' balordi e un po' di riflessione. Tenete compagnia alla signora Mentasecca mentre è impegnata nelle ultime azioni di shopping. Sì, ma non lasciate da solo suo marito, il Signor Mentasecca appunto. Chissà cosa combinerà in quel negozio.  http://www.amazon.it/Riprendiamoci-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1387802191&sr=8-1&keywords=concetta+d%27orazio

Non sono storie che "scadono" ma è bello leggerle in questi giorni. Che racconti sono? Un po' balordi e un po' di riflessione. Tenete compagnia alla signora Mentasecca mentre è impegnata nelle ultime azioni di shopping. Sì, ma non lasciate da solo suo marito, il Signor Mentasecca appunto. Chissà cosa combinerà in quel negozio. http://www.amazon.it/Riprendiamoci-Natale-Concetta-DOrazio-ebook/dp/B00H2TE60W/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1387802191&sr=8-1&keywords=concetta+d%27orazio

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search