la Storia delle Scienze della Terra

Immagini storiche. I primi strumenti, le esperienze sul campo dei pionieri... Quanto entusiasmo e quanto lavoro per arrivare alle tecnologie più moderne. Se hai anche tu qualche immagine, per favore inviacela per pubblicarla: chiara.faccioli@codevintec.it.
Codevintec Italiana3 Pin3 Follower
1978 - il com.te Franco Faccioli all'interno del minisommergibile della Nave Soccorso Proteo della Marina Militare. Alla sua destra il primo Sistema di navigazione subacquea installato in Europa [fornitura Codevintec].

1978 - il com.te Franco Faccioli all'interno del minisommergibile della Nave Soccorso Proteo della Marina Militare. Alla sua destra il primo Sistema di navigazione subacquea installato in Europa [fornitura Codevintec].

1984 - il dott. Antonio Bracci effettua uno dei primi rilievi georadar in Italia, verificando le pareti della Galleria Bastardo (PR). L'anno prima aveva acquistato il primo sistema GPR - Ground Penetrating Radar - in Italia [fornitura Codevintec].

1984 - il dott. Antonio Bracci effettua uno dei primi rilievi georadar in Italia, verificando le pareti della Galleria Bastardo (PR). L'anno prima aveva acquistato il primo sistema GPR - Ground Penetrating Radar - in Italia [fornitura Codevintec].

8 marzo 1993 - il prof. Antonino Zichichi illustra a Papa Wojtila i sismografi analogici a pennino Teledyne al "Centro di Cultura Scientifica Ettore Majorana" di Erice (TP). Questi sismografi, famosi per essere ripresi dai telegiornali in caso di sisma, riproducevano su carta le oscillazioni del terreno [fornitura Codevintec].

8 marzo 1993 - il prof. Antonino Zichichi illustra a Papa Wojtila i sismografi analogici a pennino Teledyne al "Centro di Cultura Scientifica Ettore Majorana" di Erice (TP). Questi sismografi, famosi per essere ripresi dai telegiornali in caso di sisma, riproducevano su carta le oscillazioni del terreno [fornitura Codevintec].

Pinterest
Cerca