Iconografia 101

Capire un'immagine sembra la cosa più semplice del mondo. Lo facciamo tutti i giorni, interpretando ciò che ci circonda senza nemmeno pensarci. Più ci allontaniamo da casa, tuttavia, più questo lavoro diventa complicato. I colori, per esempio, hanno significati diversi in diverse culture (il bianco si usa in Europa per i matrimoni, in Asia per i funerali). L'iconografia greca può essere incredibilmente complessa, ma comprendere queste immagini spesso meravigliose vale ogni difficoltà.
26 Pin17 Follower
Le 'parole iconografiche' sono essenziali nell'arte greca, minimalista per obbligo e non per scelta. In questa scena domestica, per esempio, riconosciamo facilmente Eracle (pelle di leone, clava) e Atena (gufo, clamide, lancia, elmo) anche se il contesto non appartiene a un preciso testo letterario. Allo stesso modo, l'albero alle loro spalle, e la roccia a sinistra, indicano un luogo all'aperto; e i vasi (oinochoe e kantharos) ci dicono che si sta bevendo vino, non acqua.

Le 'parole iconografiche' sono essenziali nell'arte greca, minimalista per obbligo e non per scelta. In questa scena domestica, per esempio, riconosciamo facilmente Eracle (pelle di leone, clava) e Atena (gufo, clamide, lancia, elmo) anche se il contesto non appartiene a un preciso testo letterario. Allo stesso modo, l'albero alle loro spalle, e la roccia a sinistra, indicano un luogo all'aperto; e i vasi (oinochoe e kantharos) ci dicono che si sta bevendo vino, non acqua.

Più tardi, però (questo vaso è del 440 BC), Teseo diventa una specie di eroe nazionale per Atene, e si dà più importanza all'interezza del suo curriculum, in particolare al modo in cui ha liberato l'Attica da tutta una serie di flagelli, qui rappresentati sul bordo della kylix.

Più tardi, però (questo vaso è del 440 BC), Teseo diventa una specie di eroe nazionale per Atene, e si dà più importanza all'interezza del suo curriculum, in particolare al modo in cui ha liberato l'Attica da tutta una serie di flagelli, qui rappresentati sul bordo della kylix.

Un altro tema, che si afferma a seguito delle guerre con i Persiani, è il rapimento di Antiope. La regina amazzone è rappresentata del tipico abbigliamento persiano/orientale, con le maniche lunghe e i pantaloni attillati di stoffa multicolore. Teseo, in questo periodo, è spesso sbarbato, e Antiope diventerà sua moglie: è il personaggio a sinistra. A destra, forse con lo scudo di Teseo, l'amico Piritoo. I nomi sono scritti.

Un altro tema, che si afferma a seguito delle guerre con i Persiani, è il rapimento di Antiope. La regina amazzone è rappresentata del tipico abbigliamento persiano/orientale, con le maniche lunghe e i pantaloni attillati di stoffa multicolore. Teseo, in questo periodo, è spesso sbarbato, e Antiope diventerà sua moglie: è il personaggio a sinistra. A destra, forse con lo scudo di Teseo, l'amico Piritoo. I nomi sono scritti.

Forse più difficile riconoscere Shining di Stephen King, un libro meno diffuso e il cui adattamento cinematografico, di Stanley Kubrick, risale al 1980. In questo caso, il vantaggio generazionale è probabilmente rovesciato.

Forse più difficile riconoscere Shining di Stephen King, un libro meno diffuso e il cui adattamento cinematografico, di Stanley Kubrick, risale al 1980. In questo caso, il vantaggio generazionale è probabilmente rovesciato.

Un esempio iconografico antico: Teseo. Nei vasi a figura nera, anteriori alla figura rossa, Teseo viene più che altro rappresentato mentre lotta con il Minotauro. La leggenda del labirinto è antica e ben conosciuta, e la 'lotta con il mostro' è un tema iconografico molto di moda in tutta la storia greca.

Un esempio iconografico antico: Teseo. Nei vasi a figura nera, anteriori alla figura rossa, Teseo viene più che altro rappresentato mentre lotta con il Minotauro. La leggenda del labirinto è antica e ben conosciuta, e la 'lotta con il mostro' è un tema iconografico molto di moda in tutta la storia greca.

Per cominciare, qualche immagine moderna. Per capire questa, il lavoro di una scuola di design sudamericana, è necessario avere alcuni elementi: si tratta di un'autopsia; l'uomo ritratto è Salvador Dalì; i suoi organi interni hanno lo stile dei suoi quadri; e via dicendo. Si potrebbero aggiungere altri livelli di lettura (il viola del completo è casuale? le braccia aperte rimandano a Cristo?), e il messaggio cambia con l'aggiunta di ogni livello.

Per cominciare, qualche immagine moderna. Per capire questa, il lavoro di una scuola di design sudamericana, è necessario avere alcuni elementi: si tratta di un'autopsia; l'uomo ritratto è Salvador Dalì; i suoi organi interni hanno lo stile dei suoi quadri; e via dicendo. Si potrebbero aggiungere altri livelli di lettura (il viola del completo è casuale? le braccia aperte rimandano a Cristo?), e il messaggio cambia con l'aggiunta di ogni livello.

I soldati persiani diventano una moda nell'iconografia del quinto secolo, sia per motivi politici sia perché i loro costumi e le loro armi sono così esotici e variati. Qui, un oplita greco (mancano gli schinieri) trafigge un guerriero persiano, che ha dovuto lasciar perdere il tipico arco ricurvo in favore di una scimitarra. Dato che il greco si legge da sinistra a destra, nelle immagini i personaggi dominanti sono quasi sempre a sinistra (succede il contrario nell'iconografia etrusca).

I soldati persiani diventano una moda nell'iconografia del quinto secolo, sia per motivi politici sia perché i loro costumi e le loro armi sono così esotici e variati. Qui, un oplita greco (mancano gli schinieri) trafigge un guerriero persiano, che ha dovuto lasciar perdere il tipico arco ricurvo in favore di una scimitarra. Dato che il greco si legge da sinistra a destra, nelle immagini i personaggi dominanti sono quasi sempre a sinistra (succede il contrario nell'iconografia etrusca).

E questo è l'originale, il poster della campagna elettorale del 2008 di Barack Obama, riprodotto in tutti i media in migliaia di copie. I colori sono quelli della bandiera americana. Lo stile stencil, invece, rimanda all'arte di strada: un contrasto netto. Lo slogan, infine, è quello del sindacato degli agricoltori, e suona familiare soprattutto agli ispanici. Valori tradizionali e non, appello alle minoranze, il ritratto di un leader afro-americano: un capolavoro di comunicazione politica.

E questo è l'originale, il poster della campagna elettorale del 2008 di Barack Obama, riprodotto in tutti i media in migliaia di copie. I colori sono quelli della bandiera americana. Lo stile stencil, invece, rimanda all'arte di strada: un contrasto netto. Lo slogan, infine, è quello del sindacato degli agricoltori, e suona familiare soprattutto agli ispanici. Valori tradizionali e non, appello alle minoranze, il ritratto di un leader afro-americano: un capolavoro di comunicazione politica.

Stessa idea per questo omaggio alla serie BBC "Sherlock". Qui abbiamo la fusione di due temi iconografici: la fiaba da una parte (mantello rosso, cestino, coda, orecchie, foresta), e la TV dall'altra (maglione a righe, mantello, sciarpa). L'immagine è rivolta ai fan della serie, e il messaggio è chiaro nella scelta della cornice: uno Sherlock pericoloso che seduce (perché Cappuccetto Rosso è tradizionalmente una ragazza) un John un po' intimorito.

Stessa idea per questo omaggio alla serie BBC "Sherlock". Qui abbiamo la fusione di due temi iconografici: la fiaba da una parte (mantello rosso, cestino, coda, orecchie, foresta), e la TV dall'altra (maglione a righe, mantello, sciarpa). L'immagine è rivolta ai fan della serie, e il messaggio è chiaro nella scelta della cornice: uno Sherlock pericoloso che seduce (perché Cappuccetto Rosso è tradizionalmente una ragazza) un John un po' intimorito.

Più fantasioso il recente revival del minimal sulle copertine dei libri (un capolavoro, in questo senso, l'ultima edizione di 1984, con il titolo censurato). Qui una proposta per Il Signore degli Anelli.

Più fantasioso il recente revival del minimal sulle copertine dei libri (un capolavoro, in questo senso, l'ultima edizione di 1984, con il titolo censurato). Qui una proposta per Il Signore degli Anelli.

Pinterest
Cerca