MIGNON, diario del restauro di un 7 metri S.I. classe 1912

Molti lettori hanno chiesto, dopo avere ammirato e apprezzata Mignon, ulteriori informazioni sul restauro e sul progetto di quella che forse è l’unica imbarcazione 7 mt SI in Italia. La storia alla fine appare come una favola ma il percorso non è stato così semplice. La ditta CECCHI GUSTAVO & C. ha fornito tutti i materiali epossidici, stucchi, sottofondi, antivegetativo, smalti e vernici e seguito passo passo l’inizio, il prosiequio e il completamento dei lavori.
17 Pins63 Followers
Anche il dritto di poppa,è completamente rifatto e incollato.

Anche il dritto di poppa,è completamente rifatto e incollato.

La prua di Mignon priva del dritto di prua e tenuta insieme da due fasce perché non si apra ulteriormente.

La prua di Mignon priva del dritto di prua e tenuta insieme da due fasce perché non si apra ulteriormente.

ARTE NAVALE n°25 - agosto/settembre 2004 con copertina dedicata a Mignon e servizio interno

ARTE NAVALE n°25 - agosto/settembre 2004 con copertina dedicata a Mignon e servizio interno

Mignon che si crogiola al sole e riceve ancora qualche immancabile attenzione poi finalmente ancora con le ali aperte al vento.

Mignon che si crogiola al sole e riceve ancora qualche immancabile attenzione poi finalmente ancora con le ali aperte al vento.

Mignon pronta per il varo. Sono trascorsi quasi quattro anni.

Mignon pronta per il varo.

Mignon è pronta, viene armata in secco per provare le manovre.

Mignon è pronta, viene armata in secco per provare le manovre.

Mignon è stata ricostruita e ora ha ricevuto anche la prima fase della stuccatura finale. Da ora in avanti i lavori diventano comprensibili e facili.

Mignon è stata ricostruita e ora ha ricevuto anche la prima fase della stuccatura finale. Da ora in avanti i lavori diventano comprensibili e facili.

Ora anche il bordo superiore con i primi tre bagli e l’allineamento dell’asse timone sono stati posizionati a regola d’arte. La poppa è pronta. L’innesto delle nuovi parti risulta armonico.

Ora anche il bordo superiore con i primi tre bagli e l’allineamento dell’asse timone sono stati posizionati a regola d’arte. La poppa è pronta. L’innesto delle nuovi parti risulta armonico.

Il legno del bordo superiore è privo di consistenza e la chiodagione corrosa ha contribuito a peggiorare ulteriormente lo stato di abbandono. Si vede bene l’intervento del nuovo madiere di acciaio e i nuovi flessibili di acacia con i chiodi di rame e i “ribattini”.

Il legno del bordo superiore è privo di consistenza e la chiodagione corrosa ha contribuito a peggiorare ulteriormente lo stato di abbandono. Si vede bene l’intervento del nuovo madiere di acciaio e i nuovi flessibili di acacia con i chiodi di rame e i “ribattini”.

Anche il dritto di poppa,è completamente rifatto e incollato.

Anche il dritto di poppa,è completamente rifatto e incollato.


More ideas
Pinterest
Search