#Belice

14 Pins0 Followers
Iniziamo l'interessante viaggio nella Valle del Belìce partendo da una delle più straordinarie opere di Land Art al mondo: Grande Cretto di Alberto Burri. #Discovering #Belìce  Let's start the interesting journey in the Valle del Belìce starting from one of the most extraordinary works of Land Art in the world: Grande Cretto by Alberto Burri.

Iniziamo l'interessante viaggio nella Valle del Belìce partendo da una delle più straordinarie opere di Land Art al mondo: Grande Cretto di Alberto Burri. #Discovering #Belìce Let's start the interesting journey in the Valle del Belìce starting from one of the most extraordinary works of Land Art in the world: Grande Cretto by Alberto Burri.

La Chiesa Madre è tra i monumenti più rappresentativi di Partanna ed è stata parzialmente ricostruita dopo il terremoto.  Fu progettata nel 1536 dal Barone Baldassarre Grifeo ma consacrata soltanto più di un secolo dopo, nel 1676.  La notevole decorazione a stucco degli interni fu eseguita tra il 1692 e il 1729 da Vincenzo Messina con l’aiuto dei figli Giacomo e Giovanni. La facciata, un campanile e la copertura della navata centrale furono danneggiati durante il sisma del 1968.

La Chiesa Madre è tra i monumenti più rappresentativi di Partanna ed è stata parzialmente ricostruita dopo il terremoto. Fu progettata nel 1536 dal Barone Baldassarre Grifeo ma consacrata soltanto più di un secolo dopo, nel 1676. La notevole decorazione a stucco degli interni fu eseguita tra il 1692 e il 1729 da Vincenzo Messina con l’aiuto dei figli Giacomo e Giovanni. La facciata, un campanile e la copertura della navata centrale furono danneggiati durante il sisma del 1968.

Il ponte Calatrasi, datato 1160, si erge solitario a valle del Monte Maranfusa, a cavallo del braccio destro del Belìce, permettendo così il passaggio del fiume e l'arrivo al vecchio mulino, frequentato in passato dagli abitanti di Roccamena.  Il ponte, di origine arabo-normanna, recentemente restaurato,  si dice sia stata opera degli spiriti, detti anche "Fati".

Il ponte Calatrasi, datato 1160, si erge solitario a valle del Monte Maranfusa, a cavallo del braccio destro del Belìce, permettendo così il passaggio del fiume e l'arrivo al vecchio mulino, frequentato in passato dagli abitanti di Roccamena. Il ponte, di origine arabo-normanna, recentemente restaurato, si dice sia stata opera degli spiriti, detti anche "Fati".

La Riserva Naturale Integrale della foce del Fiume Belice e delle dune limitrofe è considerata uno dei luoghi più belli della Sicilia insieme alla Riserva dello Zingaro. Si tratta di circa 129 ettari di territorio stretto trai comuni di Castelvetrano e Menfi, che custodisce le formazioni dunali, la fauna e la flora tipica di questa zona della Sicilia molto vicina al continente africano.

La Riserva Naturale Integrale della foce del Fiume Belice e delle dune limitrofe è considerata uno dei luoghi più belli della Sicilia insieme alla Riserva dello Zingaro. Si tratta di circa 129 ettari di territorio stretto trai comuni di Castelvetrano e Menfi, che custodisce le formazioni dunali, la fauna e la flora tipica di questa zona della Sicilia molto vicina al continente africano.

La Grotta di Entella è una formazione carsica che si sviluppa all'interno della Rocca di Entella, un rilievo isolato di origine gessosa, che sorge in prossimità della confluenza del fiume Belice Sinistro con il Belice Destro. Sui costoni rocciosi è presente una ricca vegetazione rupicola particolare, con presenza di specie adatte ai substrati gessosi, come ad esempio Sedum gypsicola e Diplotaxis crassifolia.

La Grotta di Entella è una formazione carsica che si sviluppa all'interno della Rocca di Entella, un rilievo isolato di origine gessosa, che sorge in prossimità della confluenza del fiume Belice Sinistro con il Belice Destro. Sui costoni rocciosi è presente una ricca vegetazione rupicola particolare, con presenza di specie adatte ai substrati gessosi, come ad esempio Sedum gypsicola e Diplotaxis crassifolia.

Le antiche Cave di Cusa sono composte da tufo calcareo, utilizzato dai selinuntini come parte del materiale costruttivo della città. L'opera fu interrotta con la conquista di Selinunte da parte dei Cartaginesi. La visita dell'antica cava permette di individuare i vari percorsi lavorativi della pietra, con incisioni di vario genere e lavorazioni differenti in base alla destinazione d'uso.

Le antiche Cave di Cusa sono composte da tufo calcareo, utilizzato dai selinuntini come parte del materiale costruttivo della città. L'opera fu interrotta con la conquista di Selinunte da parte dei Cartaginesi. La visita dell'antica cava permette di individuare i vari percorsi lavorativi della pietra, con incisioni di vario genere e lavorazioni differenti in base alla destinazione d'uso.

Nell'area in cui sorgeva originariamente una locanda, nella quale soggiornò anche il grande Goethe durante un suo viaggio in Sicilia, a Castelvetrano fu edificato l'attuale Teatro Selinus. La prima rappresentazione risale al 1908, mentre nel 1910 venne aggiunta un'opera di inestimabile valore realizzata da Gennaro Pardo, destinata a fungere da sipario. Lo stile chiaramente neoclassico del teatro ne delinea l'assoluta magnificenza.

Nell'area in cui sorgeva originariamente una locanda, nella quale soggiornò anche il grande Goethe durante un suo viaggio in Sicilia, a Castelvetrano fu edificato l'attuale Teatro Selinus. La prima rappresentazione risale al 1908, mentre nel 1910 venne aggiunta un'opera di inestimabile valore realizzata da Gennaro Pardo, destinata a fungere da sipario. Lo stile chiaramente neoclassico del teatro ne delinea l'assoluta magnificenza.

La Statua dell’Emigrante è stata donata a Partanna dalla Società Concordia di New York che da 107 anni nella metropoli statunitense raccoglie tantissimi partannesi lì emigrati da diverse generazioni.  The Emigrant's Statue was donated to Partanna by the Concordia Society of New York, which for 107 years in the US metropolis collects many foreigners there emigrating already in the past generations.

La Statua dell’Emigrante è stata donata a Partanna dalla Società Concordia di New York che da 107 anni nella metropoli statunitense raccoglie tantissimi partannesi lì emigrati da diverse generazioni. The Emigrant's Statue was donated to Partanna by the Concordia Society of New York, which for 107 years in the US metropolis collects many foreigners there emigrating already in the past generations.

La sede espositiva del Museo Nino Cordio contiene una raccolta organica di opere dell’artista, noto pittore e scultore, nato a Santa Ninfa nel 1937 e morto a Roma nel 2000.  The exhibition site of the Museo Nino Cordio contains an organic collection of works by the artist, known painter and sculptor,  born in Santa Ninfa in 1937 and died in Rome in 2000.

La sede espositiva del Museo Nino Cordio contiene una raccolta organica di opere dell’artista, noto pittore e scultore, nato a Santa Ninfa nel 1937 e morto a Roma nel 2000. The exhibition site of the Museo Nino Cordio contains an organic collection of works by the artist, known painter and sculptor, born in Santa Ninfa in 1937 and died in Rome in 2000.

La Riserva Naturale “Grotta di Santa Ninfa” è stata istituita per la tutela e la valorizzazione di un’area di notevole interesse geologico e paesaggistico. L’area protetta è interamente compresa all’interno del più vasto Sito Natura 2000 “Complesso dei Monti di Santa Ninfa e Gibellina e Grotta di Santa Ninfa”.  The "Santa Ninfa Cave" Nature Reserve has been set up for the protection and enhancement of an area of great geological and landscape interest.

La Riserva Naturale “Grotta di Santa Ninfa” è stata istituita per la tutela e la valorizzazione di un’area di notevole interesse geologico e paesaggistico. L’area protetta è interamente compresa all’interno del più vasto Sito Natura 2000 “Complesso dei Monti di Santa Ninfa e Gibellina e Grotta di Santa Ninfa”. The "Santa Ninfa Cave" Nature Reserve has been set up for the protection and enhancement of an area of great geological and landscape interest.

Grazie alle ultime tecnologie disponibili, il Parco Avventura di Monte Finestrelle, sito a Santa Ninfa, nasce dalla volontà di tre esperti ambientali, Adriana, Roberta e Manuel, di voler rimanere nel proprio territorio a combattere per realizzare i propri sogni.  Il Parco adotta un sistema di "Linea di Vita Continua" dell’ultima generazione su tutti i percorsi acrobatici presenti nel parco.  Inoltre, grazie all’uso delle reti "nido", si è potuto creare un percorso di casette su alberi per i…

Grazie alle ultime tecnologie disponibili, il Parco Avventura di Monte Finestrelle, sito a Santa Ninfa, nasce dalla volontà di tre esperti ambientali, Adriana, Roberta e Manuel, di voler rimanere nel proprio territorio a combattere per realizzare i propri sogni. Il Parco adotta un sistema di "Linea di Vita Continua" dell’ultima generazione su tutti i percorsi acrobatici presenti nel parco. Inoltre, grazie all’uso delle reti "nido", si è potuto creare un percorso di casette su alberi per i…

L'edificio che un tempo fu il Duomo di Santa Margherita di Belìce, gravemente danneggiato durante il terremoto del 1968, è stato ricostruito in seguito ed è oggi sede del noto "Museo della Memoria". Qui sono esposte foto, citazioni letterarie ed opere pittoriche che guidano il visitatore in un’affascinante scoperta dei paesi della Valle del Belìce prima e dopo la tragica notte del sisma.  The building that once was the Cathedral of Santa Margherita di Belìce, severely damaged during the 1968…

L'edificio che un tempo fu il Duomo di Santa Margherita di Belìce, gravemente danneggiato durante il terremoto del 1968, è stato ricostruito in seguito ed è oggi sede del noto "Museo della Memoria". Qui sono esposte foto, citazioni letterarie ed opere pittoriche che guidano il visitatore in un’affascinante scoperta dei paesi della Valle del Belìce prima e dopo la tragica notte del sisma. The building that once was the Cathedral of Santa Margherita di Belìce, severely damaged during the 1968…

A volte la Storia della Terra è amara e oscura.  A volte, invece, sa essere generosa e affascinante ridando indietro frammenti di colori e paesaggi che rivivono grazie al lavoro di uomini che credono in Lei. Visioni e dimensioni uniche nella Valle del #Belìce. Poggioreale Antica - Ruderi.  Sometimes the Earth's History is bitter and obscure. Sometimes, on the other hand, he can be generous and fascinating by bringing back fragments of colors and landscapes that revive through the work of men…

A volte la Storia della Terra è amara e oscura. A volte, invece, sa essere generosa e affascinante ridando indietro frammenti di colori e paesaggi che rivivono grazie al lavoro di uomini che credono in Lei. Visioni e dimensioni uniche nella Valle del #Belìce. Poggioreale Antica - Ruderi. Sometimes the Earth's History is bitter and obscure. Sometimes, on the other hand, he can be generous and fascinating by bringing back fragments of colors and landscapes that revive through the work of men…

La Valle del Belìce non smette mai di sorprendere grazie alla sua indecifrabile bellezza. La Terra e il Sole modificano inesorabilmente le opere dell'Uomo, che qui regalano generosamente fascino. Il Castello Grifeo è una di queste.  E' un edificio medievale collocato sulle pendici di una collina si quella che oggi è la città di Partanna.  Dal 28 Dicembre 2007 è "Museo Regionale di Preistoria del Belìce - Centro di Interpretazione e Valorizzazione Territoriale" ed è indubbiamente una reale…

La Valle del Belìce non smette mai di sorprendere grazie alla sua indecifrabile bellezza. La Terra e il Sole modificano inesorabilmente le opere dell'Uomo, che qui regalano generosamente fascino. Il Castello Grifeo è una di queste. E' un edificio medievale collocato sulle pendici di una collina si quella che oggi è la città di Partanna. Dal 28 Dicembre 2007 è "Museo Regionale di Preistoria del Belìce - Centro di Interpretazione e Valorizzazione Territoriale" ed è indubbiamente una reale…

Pinterest
Search