Le Barbaricette. In cucina con l'Almanacco Barbanera

Sapevate che, in luna crescente, nei segni di Aria e di Fuoco, l'impasto lievita prima e le torte risulteranno più soffici? Barbanera ci insegna a riscoprire la meraviglia e la curiosità in ogni singolo gesto del vivere quotidiano. Il tutto in un rapporto di armonia tra uomo e natura. Ecco allora che la cucina prende un sapore diverso con i consigli del saggio filosofo e astronomo di Foligno.
20 Pin66 Follower
Cappelletti: passate al tritacarne senza cuocerli, 120 g di petto di gallina, 100 g di arista di maiale e 80 g di prosciutto. Mettete il trito delle carni in una ciotola, rompete al centro 2 uova, una grattugiata delicata di limone, 50 g di parmigiano e un profumo di noce moscata. Amalgamate e formate un impasto liscio. Preparate la pasta fresca e tirate una sfoglia sottile. Con uno stampino tagliate dischi rotondi di ca. 3-4 cm. Ponete al centro un po' di composto e chiudete il tortellino.

Cappelletti: passate al tritacarne senza cuocerli, 120 g di petto di gallina, 100 g di arista di maiale e 80 g di prosciutto. Mettete il trito delle carni in una ciotola, rompete al centro 2 uova, una grattugiata delicata di limone, 50 g di parmigiano e un profumo di noce moscata. Amalgamate e formate un impasto liscio. Preparate la pasta fresca e tirate una sfoglia sottile. Con uno stampino tagliate dischi rotondi di ca. 3-4 cm. Ponete al centro un po' di composto e chiudete il tortellino.

Carciofini sott'olio. #4 Cominciate e a riempire i vasi di vetro sterilizzati. Pressate i carciofi con una forchetta e versate olio  evo fino a coprire. Chiudete i vasi, fateli bollire di nuovo in acqua per avere il sottovuoto e riponeteli al buio e all'asciutto per 2 mesi.

Carciofini sott'olio. #4 Cominciate e a riempire i vasi di vetro sterilizzati. Pressate i carciofi con una forchetta e versate olio evo fino a coprire. Chiudete i vasi, fateli bollire di nuovo in acqua per avere il sottovuoto e riponeteli al buio e all'asciutto per 2 mesi.

Pasta all'uovo. A giugno si va al mulino a prendere la farina appena macinata, quella dell'ultimo grano raccolto per fare le tagliatelle!

Pasta all'uovo. A giugno si va al mulino a prendere la farina appena macinata, quella dell'ultimo grano raccolto per fare le tagliatelle!

Pomodori in confettura. 3 kg di pomodori maturi, 1 kg di zucchero, scorza grattugiata di 1 limone, rhum. Lavate e fate a pezzi i pomodori, metteteli in pentola scoperta e bollite pianissimo. Una volta ridotti a metà del volume passateli al passatutto, rimetteteli in pentola, con la scorza del limone e lo zucchero. Cuocete. Mettete un cucchiaino di composta su un piatto inclinato. Se non scivola via è pronta! A fine cottura aggiungete il rhum. Buonissima con caciocavallo e provola.

Pomodori in confettura. 3 kg di pomodori maturi, 1 kg di zucchero, scorza grattugiata di 1 limone, rhum. Lavate e fate a pezzi i pomodori, metteteli in pentola scoperta e bollite pianissimo. Una volta ridotti a metà del volume passateli al passatutto, rimetteteli in pentola, con la scorza del limone e lo zucchero. Cuocete. Mettete un cucchiaino di composta su un piatto inclinato. Se non scivola via è pronta! A fine cottura aggiungete il rhum. Buonissima con caciocavallo e provola.

Gnocchi di patate:  Lessate in acqua salata 700 g di patate con la buccia. Sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate direttamente sulla spianatoia infarinata. Setacciate la farina e lavoratela rapidamente con le patate ancora calde, 50 g di parmigiano grattugiato, noce moscata, sale e pepe.  Pronto l'impasto staccatene un pezzetto e con le mani ricavate dei rotolini lunghi 30 cm. A questo punto tagliateli con un coltello dandogli una forma un po' allungata.

Gnocchi di patate: Lessate in acqua salata 700 g di patate con la buccia. Sbucciatele e passatele con lo schiacciapatate direttamente sulla spianatoia infarinata. Setacciate la farina e lavoratela rapidamente con le patate ancora calde, 50 g di parmigiano grattugiato, noce moscata, sale e pepe. Pronto l'impasto staccatene un pezzetto e con le mani ricavate dei rotolini lunghi 30 cm. A questo punto tagliateli con un coltello dandogli una forma un po' allungata.

Lievito Madre. Il segreto del pane buono.  Prendete 90 ml di acqua, 200 g di farina, pochissimo miele, impastate e fate riposare per 2 giorni. Si lavora di nuovo prendendo 100 g dell'impasto e unendo 100 g di farina e 45 ml di acqua. Ripetete l'operazione altre volte nell'arco di 10 giorni. Ogni volta che si prepara il pane se ne prende un pezzo e si rinfresca la “madre”.

Lievito Madre. Il segreto del pane buono. Prendete 90 ml di acqua, 200 g di farina, pochissimo miele, impastate e fate riposare per 2 giorni. Si lavora di nuovo prendendo 100 g dell'impasto e unendo 100 g di farina e 45 ml di acqua. Ripetete l'operazione altre volte nell'arco di 10 giorni. Ogni volta che si prepara il pane se ne prende un pezzo e si rinfresca la “madre”.

Carciofini sott'olio. #2 Versate in una pentola 1 l di vino bianco, mezzo l d'acqua, 1 chiodo di garofano, sale e pepe. Portate ad ebollizione, poi cuocetevi i carciofini per 5 minuti. Fateli raffreddare lasciandoli nella soluzione di acqua, aceto e vino per farli insaporire meglio.

Carciofini sott'olio. #2 Versate in una pentola 1 l di vino bianco, mezzo l d'acqua, 1 chiodo di garofano, sale e pepe. Portate ad ebollizione, poi cuocetevi i carciofini per 5 minuti. Fateli raffreddare lasciandoli nella soluzione di acqua, aceto e vino per farli insaporire meglio.

Per verdure sott'olio, sott'aceto, sotto sale, il momento migliore è la fase di Luna Calante in Capricorno e Toro.

Per verdure sott'olio, sott'aceto, sotto sale, il momento migliore è la fase di Luna Calante in Capricorno e Toro.

Carote in confettura: 1kg di carote novelle, acqua q.b., 250 g di zucchero, scorza grattugiata di un limone, 1 bicchierino di rhum, 100 g di uva passa (facoltativo). Mettete le carote pulite in una casseruola coperte appena d'acqua. Cuocetele per ca. 30 min. Passatele al passaverdure e rimettetele in pentola con lo zucchero e il limone. Sobbollite fin quando la confettura non sarà densa. Infine aggiungete rhum e uva passa. Si abbina anche a formaggi freschi di pecora e capra.

Carote in confettura: 1kg di carote novelle, acqua q.b., 250 g di zucchero, scorza grattugiata di un limone, 1 bicchierino di rhum, 100 g di uva passa (facoltativo). Mettete le carote pulite in una casseruola coperte appena d'acqua. Cuocetele per ca. 30 min. Passatele al passaverdure e rimettetele in pentola con lo zucchero e il limone. Sobbollite fin quando la confettura non sarà densa. Infine aggiungete rhum e uva passa. Si abbina anche a formaggi freschi di pecora e capra.

Preparare le marmellate e le confetture in Luna Calante, nei segni di Fuoco, le fa conservare più a lungo. In Crescente, invece, mantengono meglio l'aroma. Ecco  allora una serie di ricette per marmellate e confetture speciali con frutta di stagione.

Preparare le marmellate e le confetture in Luna Calante, nei segni di Fuoco, le fa conservare più a lungo. In Crescente, invece, mantengono meglio l'aroma. Ecco allora una serie di ricette per marmellate e confetture speciali con frutta di stagione.

Pinterest
Cerca