Associazione Mirada

Associazione Mirada

Ravenna, Italy / Mirada vuole proporre sguardi, sensibilità visiva, imaginerie.
Associazione Mirada
Altre idee da Associazione
Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.

Prosegue l’attività espositiva di Associazione Mirada, in via Mazzini 83, ma questa volta con un veste completamente nuova. La Tape Art, segmento della street art internazionale, entrerà in galleria con il giovanissimo artista londinese Benjamin Murphy che rivoluzionerà lo spazio espositivo utilizzando come medium il nastro isolante, con esiti sorprendenti: la mostra aprirà al pubblico sabato 9 maggio alle 19 con un'intervista al giovanissimo artista d'oltremanica.