Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

racconti

andrea valente24 Pin13 Follower
www.andreavalente.it/racconti.html
sarò dio della guerra! – esclamò apollo...

sarò dio della guerra! – esclamò apollo...

quando si trattava di pedalare in salita il lussemburghese charly gaul era felice e beato...

quando si trattava di pedalare in salita il lussemburghese charly gaul era felice e beato...

quella sera il giovane gustavo sarebbe finalmente uscito con la ragazza dei suoi sogni...

quella sera il giovane gustavo sarebbe finalmente uscito con la ragazza dei suoi sogni...

ce ne stavamo seduti come due passeri sulla panchina...

ce ne stavamo seduti come due passeri sulla panchina...

alzi la mano chi si lava i denti almeno una volta al giorno...

alzi la mano chi si lava i denti almeno una volta al giorno...

c’era una casa di cura, a battle creek, nel michigan...

c’era una casa di cura, a battle creek, nel michigan...

entrai nel negozio, mi guardai un po’ intorno tra rose e garofani, petunie e violette...

entrai nel negozio, mi guardai un po’ intorno tra rose e garofani, petunie e violette...

un mattino un folto gruppo di pesci azzurri si imbatté in un pesciolino rosso...

un mattino un folto gruppo di pesci azzurri si imbatté in un pesciolino rosso...

una volta si tenne la riunione di tutti gli streghi del mondo...

una volta si tenne la riunione di tutti gli streghi del mondo...

un giorno, verso metà pomeriggio, il giovane scienziato sentì un languorino...

un giorno, verso metà pomeriggio, il giovane scienziato sentì un languorino...

specchio... esclamò la perfida regina, con voce impostata e tono solenne...

specchio... esclamò la perfida regina, con voce impostata e tono solenne...

una cornacchia se ne stava sulla piazza...

una cornacchia se ne stava sulla piazza...

anni, anni e ancora anni fa, proprio nel mezzo della piazza di alberobello...

anni, anni e ancora anni fa, proprio nel mezzo della piazza di alberobello...

silvia suonava il sassofono: un sinuoso sax tenore, con le curve al punto giusto...

silvia suonava il sassofono: un sinuoso sax tenore, con le curve al punto giusto...

secoli, decenni ed anni fa, quando all’università ci andavano in pochissimi e al liceo in pochini...

secoli, decenni ed anni fa, quando all’università ci andavano in pochissimi e al liceo in pochini...

non si sa che giorno fosse, né l’ora. non si sa il luogo, né se fuori piovesse...

non si sa che giorno fosse, né l’ora. non si sa il luogo, né se fuori piovesse...