Reggio Calabria Art & Culture

L’antica Reghion, distrutta più volte da devastanti terremoti (1783 e 1908), fu ricostruita attorno all’antico centro storico, estendendosi principalmente lungo la costa. Lo splendido Lungomare Italo Falcomatà, definito “il più bel chilometro d’Italia” offre un bellissimo panorama sullo Stretto di Messina. La Via Marina si segnala anche per le numerose specie di piante, in parte tropicali. Da vedere il Duomo, il Castello Aragonese, Il Museo Nazionale della Magna Grecia, la Chiesa degli Ottimati
Stretto di Messina, Reggio Calabria

Stretto di Messina, Reggio Calabria

Il fantastico lungomare di Reggio, Calabria.

Il fantastico lungomare di Reggio, Calabria.

Reggio Calabria, tra giardini di bergamotti nell'incantevole scenario dello Stretto    L'antica Reghion, distrutta più volte da devastanti terremoti (1783 e 1908), fu ricostruita attorno all'antico centro storico, estendendosi principalmente lungo la costa. Lo splendido Lungomare Italo Falcomatà, definito "il più bel chilometro d'Italia" offre un bellissimo panorama sullo Stretto di Messina.

Reggio Calabria, tra giardini di bergamotti nell'incantevole scenario dello Stretto L'antica Reghion, distrutta più volte da devastanti terremoti (1783 e 1908), fu ricostruita attorno all'antico centro storico, estendendosi principalmente lungo la costa. Lo splendido Lungomare Italo Falcomatà, definito "il più bel chilometro d'Italia" offre un bellissimo panorama sullo Stretto di Messina.

Teatro Cilea  La storia del teatro reggino affonda le radici negli anni '20. La struttura vanta una tradizione fastosa, ospitò anche Maria Callas, e fu progettata e realizzata proprio sul finire del secondo decennio dello scorso secolo.

Teatro Cilea La storia del teatro reggino affonda le radici negli anni '20. La struttura vanta una tradizione fastosa, ospitò anche Maria Callas, e fu progettata e realizzata proprio sul finire del secondo decennio dello scorso secolo.

Il Castello Aragonese La storia del castello ha seguito, di pari passo, quella di Reggio almeno dal VI sec. d.C. in poi. In età greca e, successivamente, in età romana l’area collinare, dove oggi insiste quel che rimane del possente castello, dovette avere un ruolo di fondamentale importanza nel sistema di protezione della città.

Il Castello Aragonese La storia del castello ha seguito, di pari passo, quella di Reggio almeno dal VI sec. d.C. in poi. In età greca e, successivamente, in età romana l’area collinare, dove oggi insiste quel che rimane del possente castello, dovette avere un ruolo di fondamentale importanza nel sistema di protezione della città.

I "Bronzi di Riace", originali scultorei greci di straordinaria importanza, furono rinvenuti, in maniera fortuita, il 16 agosto 1972 nelle acque di Riace Marina, a 200 m dalla costa e ad una profondità di 8 m.

I "Bronzi di Riace", originali scultorei greci di straordinaria importanza, furono rinvenuti, in maniera fortuita, il 16 agosto 1972 nelle acque di Riace Marina, a 200 m dalla costa e ad una profondità di 8 m.

Villa Genoese Zerbi  Appartenne alla famiglia del "Governatore" Genoese Zerbi, il teorico della "Grande Reggio" che nel 1927 accorpò alla città quattordici comuni della periferia. Il palazzo risale al 1925, e fu costruito sull'area dove sorgeva l'antica villa della famiglia Zerbi prima del 1860, sui modelli veneziani del sec. XIV, con archi in stile gotico.

Villa Genoese Zerbi Appartenne alla famiglia del "Governatore" Genoese Zerbi, il teorico della "Grande Reggio" che nel 1927 accorpò alla città quattordici comuni della periferia. Il palazzo risale al 1925, e fu costruito sull'area dove sorgeva l'antica villa della famiglia Zerbi prima del 1860, sui modelli veneziani del sec. XIV, con archi in stile gotico.

Piccolo Museo di San Paolo  Il settore più cospicuo e importante della collezione del Museo è rappresentato dalle Icone, collocate nella Sala B, dalle quali prende appunto il nome.    Esposte in quattro bacheche a muro, sono suddivise in icone russe, greche e di altra provenienza, come serba o bulgara. In totale sono169

Piccolo Museo di San Paolo Il settore più cospicuo e importante della collezione del Museo è rappresentato dalle Icone, collocate nella Sala B, dalle quali prende appunto il nome. Esposte in quattro bacheche a muro, sono suddivise in icone russe, greche e di altra provenienza, come serba o bulgara. In totale sono169

Restoring and Enhancing    For the Regional Council of Calabria, it is a cause of pride and satisfaction to host the restoration laboratory of Riace Bronzes in one of its exhibition hall, at the same time displaying some of the most important works of art, preserved into the National Museum of Magna Grecia.    “Palazzo Tommaso Campanella”, seat of the utmost elective assembly of this region, is “the House of Calabrian people” .

Restoring and Enhancing For the Regional Council of Calabria, it is a cause of pride and satisfaction to host the restoration laboratory of Riace Bronzes in one of its exhibition hall, at the same time displaying some of the most important works of art, preserved into the National Museum of Magna Grecia. “Palazzo Tommaso Campanella”, seat of the utmost elective assembly of this region, is “the House of Calabrian people” .

Pinterest
Cerca