Camorra: i comuni dei Casalesi

Casal di Principe, Castel Volturno, Casapesenna, San Cipriano d'Aversa. Le terre dove i Casalesi sono diventati lo Stato.
65 Pin408 Follower

In manette Emanuele Libero e Ivanhoe Schiavone, erano a capo del "racket della pubblicità": un gruppo di ventenni che ha imposto ai commercianti di Casal di Principe e dei comuni vicini la sottoscrizione di contratti di acquisto di gadget in occasione delle festività natalizie del 2011. La Finanza di Napoli ha confiscato una villa e beni per un 1,5 milioni di euro ad un altro figlio del boss

pin 2
heart 1

Un'inchiesta dell'antimafia di Napoli svela la facilità con cui i clan del cartello camorristico reclutano nuove leve per rimpiazzare gli arrestati. Il caso del rapinatore che diventa boss e quello del boss che diventa imprenditore. Nuovo arresto per il padrino Carmine Caterino

pin 2
heart 1

CAMORRA: PIZZO E DROGA, UNDER TRENTA ESTORSORI DEI CASALESI

pin 2
heart 1

Appalti alla camorra, arrestato il sindaco di Battipaglia

pin 2
heart 1

Nel pc del boss casalese l'interesse per i politici

pin 2
heart 1

La criminalità organizzata, trae la sua manovalanza dai contesti degradati e dall’ignoranza. La scuola assieme alla famiglia è l’istituzione maggiormente coinvolta e responsabile della formazione dei futuri cittadini. Che ruolo svolge e quanto può pesare nella vita dei ragazzi in contesti come quello di Casal di Principe? Ne abbiamo parlato con la professoressa Giuseppina De Biase, insegnante in una scuola media di Casale per 12 anni.

pin 1
heart 1

Il Principe e la scheda ballerina: ecco tutte le condanne

pin 1
heart 1

Processo all'ex sindaco di San Cipriano. Martinelli: «Il Pdl mi chiese di restare»

pin 1
heart 1

«Io, da sempre nemico dei clan E lui voleva farmi saltare in aria

pin 1
heart 1

Cattivo gusto spendaccione e esibizionismo senza ritegno nella villa confiscata nei mesi scorsi a Nicola Schiavone, figlio del capo clan dei Casalesi, Francesco, conosciuto dai più come Sandokan. La Guardia di Finanza ha cominciato ieri lo sgombero della casa a Casal di Principe. Quel che c’è dentro verrà messo all’asta o utilizzato in edifici “destinati ad attività sociali” come dice l’Ansa. Sempre che ci sia qualcuno capace di sopportare, esteticamente oltre che moralmente, queste cose.

Pinterest • il catalogo mondiale delle idee
Search