Litania voltrosa - Percorso grafo identitario

Scrissi una filastrocca sul ritmo della poesia di Caproni: Litania. Mi resi conto del senso personale di ciò che stavo facendo, solo mentre trasformavo le strofe in disegni, un processo più lungo della scrittura, che mi costringeva a “stare” sulle parole, sulle righe, sulle sensazioni. A quel punto fu chiaro che stavo lavorando su un tema preciso e ancora urticante: quello della mia appartenenza, o del mio senso di esclusione, l’amore e odio verso il luogo in cui sono cresciuto.
9 Pin13 Follower
Pinterest
Cerca