Su Tempiesu - Coop. L.A.R.CO Orune

La Cooperativa L.A.R.Co gestisce il sito archeologico de Su Tempiesu, a Orune (NU), uno dei pozzi sacri della civiltà nuragica più importanti della Regione. Il sito di Su Tempiesu è aperto tutti i giorni, dal Lunedì alla Domenica, dalle ore 9 al tramonto del sole. Primavera-Estate: h. 9-19 – Autunno-Inverno: h. 9-17 (Orario continuato).
23 Pin93 Follower
Su Tempiesu, fonte sacra (Nu)

Su Tempiesu, fonte sacra (Nu)

Il monumento fu scavato da un giovane archeologo di Orune, Gian Godeval Davoli, allievo del Lilliu, e un gruppo di improvvisati operai ai quali l’allora sindaco Margherita Sanna (tra l’altro prima sindachessa donna d’Italia) affidò anche l’incarico di aprire una via d’accesso al sito.

Il monumento fu scavato da un giovane archeologo di Orune, Gian Godeval Davoli, allievo del Lilliu, e un gruppo di improvvisati operai ai quali l’allora sindaco Margherita Sanna (tra l’altro prima sindachessa donna d’Italia) affidò anche l’incarico di aprire una via d’accesso al sito.

Fonte sacra prenuragica . Su Tempiesu (NU)

Fonte sacra prenuragica . Su Tempiesu (NU)

«In queste terre mio nonno coltivava, allevava bestiame, api… un po’ di tutto, come si faceva un tempo. Avevano impostato gli orti su dei terrazzamenti e utilizzavano la sorgente che si trova sopra Su Tempiesu, chiamata Sa ontana de sos tempiesos. Quella del tempio, infatti, era, allora, completamente coperta, ed è rimasta tale per 3000 anni. Protetto dalla terra, il sito rimase inviolato sino al 1953, quando due miei zii trovarono il monumento.»

«In queste terre mio nonno coltivava, allevava bestiame, api… un po’ di tutto, come si faceva un tempo. Avevano impostato gli orti su dei terrazzamenti e utilizzavano la sorgente che si trova sopra Su Tempiesu, chiamata Sa ontana de sos tempiesos. Quella del tempio, infatti, era, allora, completamente coperta, ed è rimasta tale per 3000 anni. Protetto dalla terra, il sito rimase inviolato sino al 1953, quando due miei zii trovarono il monumento.»

Su Tempiesu holy well close secondary chamber

Su Tempiesu holy well close secondary chamber

Su tempiesu Orune

Su tempiesu Orune

La strada del rientro stavolta è differente, dedicata alla fauna del territorio. Si scopre così che volpi, aquile, gatti selvatici e tanti altri sono i veri abitanti del territorio.

La strada del rientro stavolta è differente, dedicata alla fauna del territorio. Si scopre così che volpi, aquile, gatti selvatici e tanti altri sono i veri abitanti del territorio.

Il monumento di Su Tempiesu

Il monumento di Su Tempiesu

Panorama da Su Tempiesu

Panorama da Su Tempiesu

Fonte sacra Su Tempiesu , Orune. (NU)

Fonte sacra Su Tempiesu , Orune. (NU)


Altre idee
Nell’estate del 1953, durate i lavori di terrazzamento per la realizzazione di un orto, la famiglia Sanna s’imbatté in uno dei monumenti più rappresentativi della Sardegna Nuragica: una fonte sacra dedicata al culto delle acque, uno degli esempi più raffinati di architettura religiosa dell’età nuragica.

Nell’estate del 1953, durate i lavori di terrazzamento per la realizzazione di un orto, la famiglia Sanna s’imbatté in uno dei monumenti più rappresentativi della Sardegna Nuragica: una fonte sacra dedicata al culto delle acque, uno degli esempi più raffinati di architettura religiosa dell’età nuragica.

E’ sicuramente d’obbligo sostare ai piedi del tempio e assaggiare le sue acque, leggere come poche al mondo. E stare lì in silenzio a godere delle musiche della natura e della magia del luogo.

E’ sicuramente d’obbligo sostare ai piedi del tempio e assaggiare le sue acque, leggere come poche al mondo. E stare lì in silenzio a godere delle musiche della natura e della magia del luogo.

Ogni tipologia di pianta è accuratamente segnalata con cartelli in sughero che indicano il nome, nelle varianti scientifico-latino, italiano e sardo-rigorosamente- orunese.

Ogni tipologia di pianta è accuratamente segnalata con cartelli in sughero che indicano il nome, nelle varianti scientifico-latino, italiano e sardo-rigorosamente- orunese.

Panorama da Su Tempiesu

Panorama da Su Tempiesu

Partiamo da qui. Un cartello ci raccomanda di far si che del nostro passaggio rimangano solo le orme. E davanti a tale bellezza naturalistica anche solo pensare di sporcare diviene un sacrilegio

Partiamo da qui. Un cartello ci raccomanda di far si che del nostro passaggio rimangano solo le orme. E davanti a tale bellezza naturalistica anche solo pensare di sporcare diviene un sacrilegio

Il percorso, di circa un km, fa immergere il visitatore tra la flora del territorio. Arbusti della macchia mediterranea e alberi creano suggestivi archi naturali che incorniciano la vallata sottostant

Il percorso, di circa un km, fa immergere il visitatore tra la flora del territorio. Arbusti della macchia mediterranea e alberi creano suggestivi archi naturali che incorniciano la vallata sottostant

La visita a Su Tempiesu è di certo una delle cose da fare nella vita e in Sardegna. Ti fa proprio fare pace col mondo.

La visita a Su Tempiesu è di certo una delle cose da fare nella vita e in Sardegna. Ti fa proprio fare pace col mondo.

vien da pensare che se questi stessi antichi hanno trasportato pietre dal fondo della vallata sino a lassù un motivo ci sarà stato.

vien da pensare che se questi stessi antichi hanno trasportato pietre dal fondo della vallata sino a lassù un motivo ci sarà stato.

Su Pinnettu, l'antico rifugio dei pastori, è il punto di sosta sulla strada della risalita

Su Pinnettu, l'antico rifugio dei pastori, è il punto di sosta sulla strada della risalita

Attorno regna il silenzio. Si sente solo l’acqua che scorre.

Attorno regna il silenzio. Si sente solo l’acqua che scorre.

Pinterest
Cerca