Nucleo Artzine

Nucleo Artzine

Roma / Nucleo Artzine e Nucleo Trimestrale sono un progetto editoriale di promozione e riflessione sul panorama artistico-culturale contemporaneo romano e nazionale.
Nucleo Artzine
Altre idee da Nucleo
Di questi tempi, le bombe, o culturali o alla crema, grazie.

Di questi tempi, le bombe, o culturali o alla crema, grazie.

DAL 31.07.14 | nucleoartzine.com «La lotteria (im)possibile è l’unica (utopica) sfida che l’umanità della matura società dei consumi possiede per sovvertire tutte le leggi vigenti.» R. Rispoli

DAL 31.07.14 | nucleoartzine.com «La lotteria (im)possibile è l’unica (utopica) sfida che l’umanità della matura società dei consumi possiede per sovvertire tutte le leggi vigenti.» R. Rispoli

DAL 25.07.14 | nucleoartzine.com «Non c'è una strada maestra, ma una miriade di sentieri diversi, costruiti dagli Uomini a propria immagine e somiglianza» R. Astolfi

DAL 25.07.14 | nucleoartzine.com «Non c'è una strada maestra, ma una miriade di sentieri diversi, costruiti dagli Uomini a propria immagine e somiglianza» R. Astolfi

DAL 18.07.14 | nucleoartzine.com «A Bran va il merito di saper dipingere il ritratto della propria nazione, impaurita e incerta, che, dopo la caduta di Ceausescu, si è aggrappata disperatamente alla religiosità, nel tentativo di trovare una propria identità spirituale.» R. Bianchi

DAL 18.07.14 | nucleoartzine.com «A Bran va il merito di saper dipingere il ritratto della propria nazione, impaurita e incerta, che, dopo la caduta di Ceausescu, si è aggrappata disperatamente alla religiosità, nel tentativo di trovare una propria identità spirituale.» R. Bianchi

DAL 11.07.14 | nucleoartzine.com  «L’autore, David Becchetti, ha rivisitato il famoso romanzo 1984 dello scrittore inglese George Orwell, adattandolo alla realtà italiana e alla sensibilità contemporanea.» R. Rispoli

DAL 11.07.14 | nucleoartzine.com «L’autore, David Becchetti, ha rivisitato il famoso romanzo 1984 dello scrittore inglese George Orwell, adattandolo alla realtà italiana e alla sensibilità contemporanea.» R. Rispoli

Una scrittura che utilizza diversi registri – reportage, romanzo, dialoghi, linguaggio conciso del web e poesia – che vanno a comporre un avvincente documentario, in cui a parlare sono le voci che la Storia affida alle persone: quelle persone – sportivi, politici, giornalisti, artisti – che hanno fatto la storia della democrazia corinziana prima e del Brasile democratico poi.

Una scrittura che utilizza diversi registri – reportage, romanzo, dialoghi, linguaggio conciso del web e poesia – che vanno a comporre un avvincente documentario, in cui a parlare sono le voci che la Storia affida alle persone: quelle persone – sportivi, politici, giornalisti, artisti – che hanno fatto la storia della democrazia corinziana prima e del Brasile democratico poi.

DAL 28.05.14 | nucleoartzine.com «[...] tutto ciò va in esilio, ciò che non vogliamo vedere e sentire perché procura sofferenza. Noi stessi ci esiliamo dal nostro Io, spesso non capendo che è l’unica vera casa che abbiamo. E se tutto ciò tornasse dall’esilio?» C. De Santis

DAL 28.05.14 | nucleoartzine.com «[...] tutto ciò va in esilio, ciò che non vogliamo vedere e sentire perché procura sofferenza. Noi stessi ci esiliamo dal nostro Io, spesso non capendo che è l’unica vera casa che abbiamo. E se tutto ciò tornasse dall’esilio?» C. De Santis

DAL 12.05 | nucleoartzione.com «Poca rabbia in questa biografia, poco grunge o suoni stridenti, piuttosto la malinconia infantile che accompagna la vita di una persona come tante» R. Astolfi

DAL 12.05 | nucleoartzione.com «Poca rabbia in questa biografia, poco grunge o suoni stridenti, piuttosto la malinconia infantile che accompagna la vita di una persona come tante» R. Astolfi

DAL 05.05.14 | nucleoartzine.com «Le vicende di due uomini si intrecciano fatalmente in un noir urbano ambientato nelle vie del quartiere romano del Pigneto» M.Salvatori

DAL 05.05.14 | nucleoartzine.com «Le vicende di due uomini si intrecciano fatalmente in un noir urbano ambientato nelle vie del quartiere romano del Pigneto» M.Salvatori

Floracult | Sacha Turchi, Alessandro Visi, Pablo Mesa Capella.  «[...] micromondi, a sé stanti e isolati,  incuriosiscono lo spettatore, che si avvicina al vetro per scoprirne il contenuto, mettendo a fuoco così i singoli tasselli di questo puzzle tridimensionale» C.Capacchione

Floracult | Sacha Turchi, Alessandro Visi, Pablo Mesa Capella. «[...] micromondi, a sé stanti e isolati, incuriosiscono lo spettatore, che si avvicina al vetro per scoprirne il contenuto, mettendo a fuoco così i singoli tasselli di questo puzzle tridimensionale» C.Capacchione