Pinterest • il catalogo mondiale delle idee

Carnevale di Ulassai: sa Ingrastula, ossia la madre del carnevale,

pin 8

Carnevale di Ulassai:is Assogadoris, i pastori provisti di lazzi di “soga”

pin 6

Carnevale di Sinnai : Is Cerbus Le maschere Is Cerbus di Sinnai rappresentano una situazione antica, ovvero l’eterna lotta tra uomo e natura. Is cerbus sono i cervi, sul capo hanno la testa e le corna e sono predati e catturati dai cacciatori.

pin 4

Carnevale di Sestu :S’Orku Foresu e is Mustayonis”. S’Orku Foresu è una maschera zoomorfa: ha lunghe corna sul capo, è avvolto in una pelle nera e cammina carico di campanacci. Una corda lo lega ai Mustaionis che durante il tragitto lo percuotono costringendolo infine a cadere a terra esanime.

pin 4

Carnevale di Ulassai:su Maimoni.

pin 4

Su Pilloni indovinadori

pin 4
heart 1

Carnevale di Ovodda .Il protagonista assoluto è Don Conte, un grosso fantoccio dall’aspetto grottesco, Il Mercoledì delle Ceneri Don Conte viene fatto sfilare su un carretto trainato da un asino per le vie del paese. Il corteo è seguito da “sos Intintos”, cioè “i colorati”, uomini vestiti con stracci e abiti vecchi, col volto annerito dalla fuliggine. Alcuni di loro, gli Intinghidores, imbrattano con polvere di sughero bruciato (“zinziveddu”) i malcapitati che incontrano per strada.

pin 3

Carnevale di Samugheo

pin 3

Carnevale di Ortueri : S’Urtzu e is Sonaggiaos “Is sonaggiaos” prendono il nome dai campanacci che si appendono al collo di buoi e pecore. Il gruppo principale, che avanza nelle strade del paese a passo cadenzato, agitando i campanacci, rappresenta infatti un gregge, mentre s’Urtzu, ricoperto di pelli scure, è la bestia/demone che si agita e si dimena, aggredisce le persone e si arrampica su case e alberi

pin 3